COMUNICATO PARROCO

Arcidiocesi di Fermo

Unità Pastorale delle Parrocchie di San Pietro – Cristo Re

Civitanova Marche (MC)

Carissimi,

siamo tutti interessati ad affrontare con determinazione, senza panico né leggerezza, un frangente che ci chiede vigilanza, prudenza e grande senso del bene comune.

Sperimentiamo tutti la nostra debolezza e fragilità. Il momento, complesso e molto delicato, ci domanda risposte serie, coordinate e responsabili al fine di trovare le soluzioni più efficaci per tutti, con la massima attenzione, ma senza creare inutili allarmismi.

Ora più che mai siamo chiamati a comprendere il valore della prossimità, della condivisione, della solidarietà e a dedicare margini più abbondanti ad una attenta riflessione e ad una preghiera più intensa e autentica.

Sentiamo la vicinanza premurosa di Gesù, nostro amico premuroso, e crediamo che Gesù non si è ancora stancato di rimanere con noi, perfino nei giorni più bui e più difficili. Non si è mai chiuso alle necessità e alle sofferenze dei poveri, dei malati e degli esclusi.

È vero: “non si vergogna di chiamarci fratelli”, e continua a passare il suo cielo sulla nostra terra. Come ci aiuta allora Gesù in questi giorni della paura? Con le due ali che ci permettono non di non  sentire la paura, ma ci consentono di non acconsentire alla paura. Sono le ali della ragione e della fede, che si librano all’unisono.

La ragione ci aiuta a non essere né superficiali né allarmisti. E la fede ci aiuta a sperare. Sempre. Non perché le nostre cose vanno bene. Ma perché il Padre non ha mai smesso né mai smetterà di volerci bene. Ascoltiamo san Paolo: “Non lasciarti vincere dal male, ma vinci il male con il bene”.

E ci affidiamo alla preghiera della Vergine Maria, Madre della Chiesa e di tutti noi, in particolare dei poveri, dei malati e di quanti si stanno prodigando per il maggior bene possibile delle persone e della collettività.

Vi ringrazio per la vostra preziosa attenzione , per la generosa e puntuale collaborazione e osservanza che vorrete prestare, in ottemperanza alle indicazioni del nostro Vescovo Rocco.

Vi saluto di cuore!

Civitanova Marche, lì 4 marzo 2020

Fraternamente

Don Mario Colabianchi, Parroco

Lascia un commento